Acquistare Casa, Cosa Fare Dalla Ricerca Alla Firma Del Rogito

  • 9 mesi ago

Acquistare casa è uno dei passi più importanti della propria vita: un momento fondamentale, che può influenzare fortemente la nostra serenità e quella familiare, e che come tale non può che essere effettuato con tutte le attenzioni del caso. Ma come acquistare casa? Quali sono i passi da effettuare dalla ricerca alla firma del rogito?

La scelta della casa

Naturalmente, il primo passo da compiere non può che essere quello della scelta della casa. In questo caso a prevalere sarà la propria soggettività e, spesso, anche l’emotività. Bene comunque assicurarsi che il posizionamento della casa sia “strategico” per i propri interessi principali (lavoro, scuole, negozi, ecc.) e che – al fine di evitare perdite di tempo e inefficienze – ci si concentri esclusivamente sugli appartamenti che potrebbero rientrare all’interno del budget a propria disposizione.

Rivolgersi ad un’agenzia immobiliare

Una soluzione molto utile per evitare ogni tipo di disguido è certamente quella di rivolgersi direttamente a un’agenzia immobiliare. In questo modo potrai disporre di tutta l’assistenza e la consulenza che ti è più utile, con un supporto continuo dal momento della ricerca dell’immobile a quello dell’acquisto. L’agente immobiliare ti metterà infatti a disposizione tutti i documenti utili per verificare quale sia il reale stato dell’abitazione prescelta, e sostenerti nel comprendere se stai o meno facendo un buon affare.

Comprare casa con un mutuo

Quando si parla di acquistare casa, non si può non compiere un breve cenno alla questione dei mutui, considerato che una quota non marginale delle proprietà immobiliari oggi in Italia sono acquistate proprio con il supporto di un finanziamento. Naturalmente, la propria situazione reddituale e la disponibilità a pagare le rate del mutuo rappresentano la principale discriminante per l’ottenimento di un mutuo. Bene altresì cercare di conciliare i tempi di istruttoria e di delibera del mutuo, considerato anche che generalmente la stipula del finanziamento dovrà coincidere con il rogito notarile che sancisce il definitivo passaggio di proprietà della casa.

Dalla proposta al rogito notarile

Per quanto concerne invece gli step più formali, utili per aggiudicarsi la casa, di norma il primo passo è quello della proposta di acquisto, un documento formale con cui il promittente compratore manifesta la volontà di acquistare casa, a certe determinate condizioni (di prezzo, e non solo). Contestualmente a ciò, è d’abitudine versare una caparra confirmatoria, ovvero una somma di denaro che fungerà sia da anticipo del prezzo finale dell’immobile, sia da penale nel caso in cui la compravendita non vada a buon fine per cause imputabili al compratore.

Si passa dunque al compromesso, con cui le due parti protagoniste dell’operazione disciplinano in che modo intendono regolare il passaggio di proprietà del bene e, infine, al rogito notarile, ovvero alla stipula dell’atto di compravendita vero e proprio, dal notaio. All’interno del rogito troveranno spazio tutte le indicazioni utili per attestare la cessione dell’abitazione, compresi i dati dell’eventuale mediatore e le modalità di pagamento. Come anticipato, nel caso in cui il compratore intenda pagare con un mutuo, l’atto sarà formalizzato contestualmente a quello del finanziamento.

Confronta Strutture

Confronta