Vuoi Cambiare Casa? Ecco A Cosa Prestare Attenzione Prima Di Iniziare

  • 10 mesi ago

Se hai deciso di cambiare casa, vendendo il tuo attuale appartamento e acquistandone uno nuovo, hai due alternative davanti a te: comprare prima la nuova casa e, dopo, vendere la vecchia; vendere prima l’attuale casa e, dopo, acquistarne una nuova.

Purtroppo per te, non esiste una strada che sia necessariamente migliore delle altre nel momento in cui ti avvicini a questo obiettivo. E, proprio per questo motivo, di seguito abbiamo voluto brevemente riassumere tutto ciò che devi sapere prima di iniziare queste scelte!

Comprare prima la tua nuova casa

Immaginiamo che tu abbia scelto di comprare prima la tua nuova casa e, solo dopo, procedere con la vendita del tuo attuale appartamento.

È questa la situazione tipica di colui che ha trovato il proprio nuovo appartamento dei sogni, e ha deciso di non lasciarselo sfuggire bloccandolo con il versamento della caparra. Da un punto di vista della serenità abitativa, otterrai i massimi benefici: saprai infatti con certezza che nel prossimo futuro abiterai, da solo o con i tuoi cari, nell’immobile che più ti aggrada.

Ma che cosa accadrebbe se non riuscissi a disporre di tutti i mezzi finanziari utili per concludere la transazione nei tempi stabiliti? Il rischio maggiore è quello di perdere la caparra e dover riavviare l’operazione dal punto di partenza.

In alternativa, correrai probabilmente il rischio di svendere il tuo appartamento a causa della fretta di dover chiudere l’operazione di compravendita. Insomma, in entrambi i casi non si tratta certamente di una situazione a tuo vantaggio.

Vendere prima la propria attuale casa

Di contro, potresti scegliere di vendere prima la tua attuale casa e, solo dopo, procedere con l’acquisto della nuova.

In questo caso ti metterai al riparo dal rischio di svendita, visto e considerato che non ci saranno termini contrattuali da rispettare con il tuo venditore. Tuttavia, anche in questo caso c’è un evidente pericolo che dovresti fronteggiare: che cosa accadrebbe se non riuscissi a trovare la tua casa dei sogni nel momento in cui scadono i termini utili per liberare la casa?

Il rischio è, naturalmente, quello di dover restituire il doppio della caparra. O, nella migliore delle ipotesi, doversi organizzare per trovare una soluzione temporanea, come un affitto breve, in cui trascorrere tutto il tempo necessario per individuare il proprio appartamento e trasferirsi in questo luogo di destinazione.

Chiarito che non esiste una strada privilegiata rispetto all’altra, e che tutto dipenderà dal modo con cui intendi organizzarti, riteniamo che il modo migliore per procedere verso la meta sia certamente quello di domandare un’accorta consulenza a un buon agente immobiliare che, per tuo conto, possa curare tutti gli aspetti strategici che ti porteranno alla conclusione dell’acquisto del nuovo appartamento, e alla vendita di quello attuale.

Se vuoi saperne di più su cosa possiamo fare per te e per i tuoi sogni immobiliari, ti invitiamo a contattarci ai recapiti che trovi in questa pagina: saremo lieti di condividere con te come costruire il tuo miglior progetto immobiliare!

Confronta Strutture

Confronta